Descrizione Progetto

In questo volume viene descritto il viaggio, i luoghi, i protagonisti e le sole musiche raccolte da Alan Lomax e Diego Carpitella nel paese di Locorotondo (Puglia) nell’estate del 1954. L’esperienza italiana di Lomax e Carpitella in quel viaggio di scoperta durato tredici mesi, con 52 ore di registrazione su campo, 1.170 brani registrati e 1300 fotografie, ha in un certo senso fondato la storia dell’etnomusicologia italiana. Questo grande avvenimento storico-culturale avvenne più di sessant’anni fa e rappresenta a tutt’oggi una delle più ricche collezioni di documenti di musica tradizionale italiana.

Fortuna o destino ha voluto che Locorotondo fosse scelto come uno dei luoghi, insieme a Terlizzi e Bisceglie nella sola provincia di Bari, ritenuti più idonei da Lomax e Carpitella per effettuare le registrazioni su campo. Grazie al ricercatore Massimiliano Morabito, il 28 aprile 2018 in contrada San Marco a Locorotondo si è inaugurata, alla presenza della figlia di Lomax, Anna Lomax Wood, la prima mostra fotografica del viaggio di Lomax a Locorotondo, restituendo alla comunità tutto il materiale audio e foto.

Donato Fumarola, musicista e ricercatore, ha voluto trascrivere e far rivivere su carta quegli antichi canti che venivano dalla sua terra. I 13 brani riguardanti Locorotondo, potranno così essere utilizzati da appassionati, musicisti, studiosi, operatori culturali; questa operazione è soprattutto un doveroso atto di restituzione alla comunità d’origine.

Attualmente tutti i documenti sonori e fotografici del viaggio di Lomax in Italia, sono conservati sia presso gli Archivi di Etnomusicologia (Acc. Naz. Santa Cecilia di Roma), sia presso l’Association for Cultural Equity, fondata dallo stesso Alan Lomax nel 1983 a New York. L’intera documentazione di manoscritti e appunti di viaggio e studi di vario genere, è visionabile in rete presso la Library of Congress di Washington.

Il volume (pp. 120) può essere acquistato al prezzo di € 12,90 (comprese spese di spedizione).